Monthly Archives: febbraio 2016

Questo nuovo ransomware arriva all’utente tramite un file .doc allegato ad una e-mail spam. Il file contiene un testo similare ad una macro. Una volta che l’utente abilita l’impostazione macro nel programma Word, il ransomware Locky esegue la crittografia dei vari file. Locky cambia anche tutti i nomi dei file con un nome a 16 cifre

Cyptolocker continua a mietere vittime. Numerosi i computer infettati e le aziende che hanno subito notevoli danni non potendo accedere ai propri file. Noi di iRecovery ogni giorno cerchiamo di trovare nuove soluzioni per far fronte ad ogni nuova versione del virus ed aiutare i nostri clienti. In questi giorni sono numerose le richieste di