Come fare backup su Android

Vuoi salvare file, foto, contatti ed applicazioni del tuo smartphone o tablet? Ecco come fare un backup Android completo.

backup android

Il backup permette di avere una copia dei file e delle applicazioni in modo da tutelarti da eventuali problemi e perdite dei dati. Avere un backup è importante non solo sul PC, ma anche sullo smartphone o tablet. Per questo motivo puoi utilizzare alcuni programmi che ti consentono di eseguire una copia completa dei file, salvando tutto il contenuto del dispositivo.

Il primo modo per salvare diverse informazioni sul tuo smartphone è utilizzare la sincronizzazione dell’account Gmail. Come saprai, per poter funzionare correttamente, lo smartphone Android necessita di essere configurato con un account Google, che consente di accedere a numerose funzionalità. Avviando la sincronizzazione automatica dell’account Gmail è possibile avere tutti i propri contatti ed indirizzi mail in ogni dispositivo Android.

Se ad esempio utilizzi lo stesso account Google su smartphone e tablet, sfruttando la sincronizzazione puoi avere sempre tutti i contatti telefonici sincronizzati online e su tutti i dispositivi, senza doverli trasferire ogni volta manualmente. In questo modo le tue informazioni vengono salvate online in un spazio dedicato.

Per poter sincronizzare foto e video puoi utilizzare l’applicazione ufficiale Google Foto, che grazie ad un’interfaccia semplice ed immediata, ti offre la possibilità di archiviare online i tuoi nuovi scatti. Per i contatti della rubrica, i dati delle applicazioni, le password WiFi ed altre informazioni, è possibile eseguire il backup disponibile stesso sullo smartphone Android, disponibile nelle impostazioni dello smartphone.

 

Applicazioni per backup

Adesso vediamo alcuni programmi che ti permettono di salvare in modo più approfondito i dati e le app disponibili sul dispositivo.

La prima applicazione si chiama Titanium Backup e consente di fare backup di dati ed informazioni. Ad esempio si possono salvare tutte le app installate con i relativi dati, password, contatti, registro chiamate, SMS. Si tratta di una delle migliori app per backup Android ed è disponibile nella versione gratuita ed a pagamento, che offre delle funzionalità avanzate. Si possono ad esempio salvare i backup anche nei servizi cloud come Dropbox e Google Drive.

titanium backup

L’unico svantaggio di Titanium Backup è che per poter funzionare necessita di un dispositivo con root. Quindi se vuoi adoperare questo software per fare completi backup dello smartphone, devi avere i permessi di amministrazione del terminale. In alcuni casi il root può far perdere la garanzia del dispositivo, quindi è importante valutare bene se eseguire la procedura.

 

Un altro software gratuito che puoi utilizzare per il backup è Easy Backup & Restore. Il programma può eseguire dei backup automatici che si possono pianificare a seconda delle proprie preferenze. Può salvare SMS, MMS, registro chiamare, calendario, bookmarks, dizionario, contatti ed applicazioni.

smartphone android file

I dati salvati possono essere archiviati sulla memory card, Dropbox ed altri servizi cloud. Se perdi dei file e delle informazioni sullo smartphone, puoi ripristinare tranquillamente il backup che hai creato per recuperare i dati persi.

Se disponi di un terminale Samsung è possibili gestire i backup Android tramite Kies, un software da installare sul PC, disponibile sia per Windows che per MAC OS.

 

Fare backup Android: conclusioni

Se vuoi tutelare i tuoi dati ed evitare di perdere informazioni sensibili, è importante fare una copia di tutti i file. Utilizzando alcune tra le migliori app per backup elencate in questo articolo, è possibile archiviare tutto quello che desideri in modo pratico e veloce, facendo una copia di sicurezza.

Se hai perso i tuoi file e non sei riuscito a recuperarli, puoi contattarci per una consulenza. Sapremo come recuperare le informazioni perse dallo smartphone Android, tablet ed altri dispositivi. Abbiamo l’attrezzatura necessaria anche per recuperare i dati dai chip di memoria nei casi più estremi.

Puoi tutelare i tuoi dispositivi anche con il nostro servizio IPSP.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone