Il miglior modo per fare il backup delle tue foto estive

Hai scattato tante foto durante le vacanze? Ecco come fare un backup completo per non perderle.

fare backup foto estive

Tra i principali file che vengono persi durante un malfunzionamento dell’hard disk o di una pen drive USB, ci sono sicuramente le foto personali. Come abbiamo visto nell’infografica dei file più importanti da recuperare, le foto sono tra i file più richiesti durante il recupero. Le immagini scattate in vacanza sono senza dubbio un ricordo da conservare, e per questo motivo noi di iRecovery Infolab Data vogliamo indicare quali sono i migliori modi per salvarle le foto, evitando di perderle.

Fare un backup è essenziale per prevenire la perdita dei dati. Il backup delle foto può essere eseguito utilizzando diverse metodologie. Di seguito sono indicati tre soluzioni per fare un salvataggio delle immagini.

  • Hard disk esterno
  • Cloud
  • CD – DVD

Il primo modo riguarda l’utilizzo di un hard disk esterno. E’ senza dubbio la scelta più pratica, perché avere un disco rigido esterno su cui salvare i file, è davvero molto comodo e veloce. Si consiglia di utilizzare un hard disk con USB 3.0 (se il PC è compatibile), in modo da avere una maggiore velocità di trasferimento e quindi velocizzare il passaggio dei dati. Il costo di un disco esterno non è elevato, e può essere utile per fare un backup completo del sistema.

Quando si scattano delle immagini con lo smartphone, se è abilitata la sincronizzazione dei file, le immagini sono automaticamente caricate sul cloud. Si tratta di uno spazio virtuale, che consente di salvare una copia dei file per non perdere le foto in caso di guasto sullo smartphone. Inoltre il cloud evita di far esaurire la memoria dello smartphone. Se le immagini sono scattate con una macchina fotografica, è possibile utilizzare un servizio cloud gratuito dove caricare le foto. In questo modo si possono salvare i file su uno spazio online ed avere un backup completo delle immagini.

backup immagini

Infine è possibile fare il backup delle foto delle vacanze anche su un CD o DVD, a seconda della grandezza. Questa soluzione è ormai obsoleta, in quanto il supporto ottico può degradarsi nel corso del tempo. Inoltre CD e DVD sono sempre meno utilizzati, perché ormai vengono utilizzate le pratiche chiavette USB, molto più durature e con tanto spazio a disposizione.

In definitiva, se si vogliono salvare le immagini e quindi i ricordi dell’estate, è meglio utilizzare un hard disk esterno oppure caricare le immagini sul cloud. In questo modo si ottiene un backup isolato dal PC, ed anche in caso di guasto improvviso del sistema, è sempre possibile recuperare le foto dal dispositivo esterno.

Fare backup delle foto estive: conclusioni

Se non hai seguito questi suggerimento ed hai perso le tue foto, puoi contattarci per una consulenza. Possiamo recuperare le immagini da qualsiasi dispositivo, anche dalla memoria della macchina fotografica oppure dalla memory card esterna.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone