Il primo servizio cloud italiano: Babylon Cloud

Stai cercando una soluzione di storage e backup per la tua attività? Ecco Babylon Cloud, servizio interamente italiano.

I servizi cloud permettono di archiviare dati ed informazioni da remoto in uno spazio online, e consentono l’accesso ai dati da qualsiasi dispositivo ed in qualunque parte del mondo. La grande facilità di utilizzo ha permesso una forte espansione di questi servizi soprattutto negli ultimi anni, con la nascita di numerose soluzioni tra cui scegliere. Archiviare i file su un servizio cloud è sicuramente una grande comodità, tuttavia è necessario tutelare anche la propria privacy, proteggendo i dati.

backup cloud

Babylon Cloud è una soluzione cloud enabler tutta italiana con sede a Roma, che si propone al mercato B2B per erogare servizi di storage, backup, sincronizzazione e duplicazione dei file. Essendo rivolta ai system integrator, le aziende che hanno accesso alla piattaforma Babylon Cloud possono fornire ai loro utenti un servizio di alta qualità e soprattutto di grande affidabilità.

Grazie alle risorse illimitate e alla tariffa pay-per-use, il servizio cloud italiano risulta essere molto versatile e dinamico per adattarsi a qualsiasi tipo di utilizzo. E’ possibile eseguire backup automatici e temporizzati su base giornaliera oppure settimanale, condividere dati e sincronizzare in background file e specifiche cartelle, duplicare documenti ed archiviare qualsiasi tipo di file.

Essendo un servizio pay-per-use si paga solo l’effettivo utilizzo di risorse, in modo da ridurre drasticamente i costi rispetto ad altri competitor. Babylon Cloud risulta essere quindi una soluzione molto flessibile e scalabile per potersi adattare a qualsiasi realtà aziendale, dalle piccole alle grandi attività.

babylon cloud italiano

Per offrire la massima sicurezza dei dati e garantire un elevato standard di protezione della privacy, Babylon Cloud fornisce un dispositivo USB personale che può essere brandizzato ed integrato con i servizi offerti dall’azienda. Tale strumento consente di proteggere i propri backup e file archiviati.

Il servizio può essere utilizzato sia on-premises, ovvero installando un’applicazione mobile per gestire i propri dati e backup, sia tramite SaaS, quindi direttamente attraverso l’applicazione e l’interfaccia web fornita dall’azienda, compatibile con i principali browser Chrome, Explorer, Safari, Firefox.

I dispositivi mobile supportati sono smartphone e tablet Android e iOS. Si possono personalizzare le impostazioni di backup di ciascuna cartella, regolando il tempo e la velocità dell’operazione. E’ possibile escludere determinati file ed attivare la modalità automatica, che consente di aggiornare sul cloud solo i file che sono stati modificati rispetto all’ultimo salvataggio.

La condivisione dei documenti avviene tramite interfaccia drag&drop, davvero molto facile ed intuitiva da utilizzare perché basta trascinare un file per sincronizzarlo sul cloud. Si può controllare lo stato del backup e gestire eventuali ripristini a vecchie versioni dei documenti, infatti sono conservate le versioni precedenti dei file. Le funzionalità offerte dal public cloud sono disponibili immediatamente all’utente senza limiti e vincoli. E’ garantita anche un’allocazione dinamica delle risorse, in modo da poter scalare la struttura cloud in modo automatico in caso di necessità.

cloud computing

Babylon Cloud: conclusioni

Babylon Cloud è sicuramente una rivoluzione nel mercato italiano dei cloud computing, e la iRecovery fornisce diversi piani per poter sfruttare questo nuovo cloud affidabile e versatile. E’ possibile pagare solo lo spazio effettivamente utilizzato ed il tempo realmente impiegato, oppure avvalersi di un pacchetto mensile.

La sicurezza è una priorità, e Babylon Cloud cifra i dati archiviati in modo automatico per offrirti la massima protezione possibile. Per tutti gli altri dettagli e per avere ulteriori informazioni sui pani disponibili, puoi visitare la pagina dedicata a Babylon Cloud.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone