Come fare per non perdere i Dati dal proprio computer?

Il Recupero Dati è l’unica soluzione in caso di guasto del supporto di memoria? Come posso tutelare e proteggere i miei dati che alle volte sono preziosi ricordi, altre volte si chiamano lavoro?

Può capitare che un disco del proprio PC o Tablet si rompa, può essere un hard disk o una chiavetta USB, una memory card o un SSD, un qualunque supporto di memoria e, facendo gli scongiuri che questo non succeda mai, restano due possibilità. Di solito succede all’improvviso per una serie di motivi che sfuggono alle nostre previsioni, di sicuro c’entra ogni volta la sfortuna.
Di colpo perdiamo documenti importanti, preziosi dati informatici di lavoro o ricordi della nostra vita. Le foto della laurea, del matrimonio, della famiglia in vacanza o progetti di lavoro. I motivi di questo black out posso essere l’età avanzata del supporto, una caduta, un’immersione accidentale in acqua ( l’iPhone caduto nel water? Può capitare!), uno sbalzo di tensione o anche un difetto di fabbricazione.
Una delle possibilità è avere provveduto ai regolari backup, qui l’esperto ti suggerisci di tenere le due memorie gemelle in stanze separate per una serie di buone ragioni, oppure alla protezione dei dati con una soluzione cloud . Ovvero preoccuparsi per tempo della sicurezza dei propri dati, è sempre la cosa migliore da fare ma, solo una piccola minoranza di noi utenti digitali lo fa.
La seconda possibilità è ricorrere alle mani esperte di chi opera nel recupero dati. In questo periodo c’è il boom di aziende che promettono miracoli su supporti disastrati e il più delle volte mantengono le promesse. Una di queste è iRecovery Data, leader nel settore del Recupero Dati da qualunque supporto, con Centri operativi sparsi in tutta Italia e ormai presenti in ogni città. Questo è un fattore importante, la vicinanza permette di consegnare e prelevare a lavoro eseguito, il proprio computer nelle mani di un esperto che provvederà a recuperare la memoria della propria vita, perchè anni di lavoro e/o dati personali non sono altro che la proprio esistenza, racchiusa dentro un piccolo contenitore che alle volte decide di non funzionare più.
In realtà iRecovery propone una terza soluzione, molto ingegnosa e conveniente. Si tratta del Programma di Protezione Preventiva dei Dati o più semplicemente IPSP, acronimo di iRecovery Protection Service Plan. Un sistema di garanzia che tutela i dati contenuti in ogni dove e, se dovesse capitare il fattaccio di perderli, non dobbiamo spendere un euro per recuperarli. Tranne ovviamente per il nuovo supporto dove trasferirli. Cosa c’è di più facile, per chi si compra un nuovo portatile che assicurarlo con pochi euro? Non dagli strisci della cover, quelli dopo qualche giorno si dimenticano, ma ciò che di più prezioso contiene: I propri Dati, il proprio lavoro e la propria vita. Oppure i server della vostra azienda, se siete imprenditori sapete quanto importanti siano. Ci sono due formule, una si chiama HAPPY SAFE e si può fare sui supporti nuovi o comprati entro due mesi, di qualunque tipo essi siano, anche Pen Drive e schede di memoria fotografiche per intenderci e la seconda BUSINESS SAFE, per garantirvi con una piccola spesa, il mantenimento dei dati contenuti nella memoria.
Per spiegarci meglio, il costo per assicurare i dati del Tablet o iPad, appena comprato o entro i 60 giorni, è meno di 16 euro per un anno e meno di 35 per tre anni, idem per un HDD.

Per maggiori informazioni visita la pagina: https://www.irecoverydata.com/ipsp-assicurazione-dati
Oppure rimangono i primi due punti e soprattutto sperare di non dover mai fare i conti con questo tipo di problema.