Cosa fare quando il PC si blocca e va in crash

Il tuo computer si blocca, mostrando la famosa schermata blu? Ecco alcuni consigli da seguire.

crash pc

Quando si utilizza il PC, si possono avere diverse tipologie di blocchi o crash. Non sempre è facile identificare il problema, perché le cause possono essere molteplici. Di seguito sono elencate alcune cause che potrebbero scatenare un crash del PC, ed inoltre sono citati specifici consigli per cercare di risolvere il problema. In alcune circostanze si potrebbero perdere anche dei dati.

Riavviare il PC

Può sembrare banale, ma spesso la soluzione migliore per risolvere blocchi e rallentamenti del computer e riavviare il sistema. Potrebbero esserci delle applicazioni bloccate in background, oppure si potrebbe verificare un conflitto tra applicazioni, causando un rallentamento del PC. Attraverso un semplice riavvio del computer viene resettato il sistema, tornando spesso alla normalità e senza più impuntamenti.

Controllare i collegamenti

Se al PC sono collegate numerose periferiche e si hanno dei rallentamenti o dei malfunzionamenti improvvisi, si possono controllare i vari collegamenti per vedere se sono presenti dei cavi scollegati. In particolare, quando si collega una chiavetta USB di dubbia provenienza è sempre meglio analizzarla con l’antivirus per riscontrare eventuali malware al suo interno che potrebbero rallentare il PC.

Segnarsi l’errore indicato nella schermata blu

Quando si blocca e crasha il PC mostrando la famosa schermata blu, vengono mostrate delle scritte evidenziando un codice di errore. Può essere un buon consiglio fotografare la schermata oppure segnarsi la tipologia di problema riscontrato. In questo modo si possono trovare varie soluzioni al problema, mostrando anche il codice di errore ad un esperto di informatica.

Far partire il sistema in modalità provvisoria

Purtroppo a volte l’unica soluzione per far avviare il computer è lanciare la modalità provvisoria. In questa modalità sono disponibili solo alcune funzionalità, mentre si evita di caricare software ed applicazioni non indispensabili per il sistema. Quando si sospettano problemi importanti per il PC, si può accedere in modalità provvisoria per salvare i dati prima che sia troppo tardi.

schermata blu crash

Eseguire un backup dei dati

In situazioni critiche, quando il PC crasha e non si conosce la causa, è sempre meglio eseguire un backup completo dei dati per evitare la perdita delle informazioni. Infatti si potrebbe verificare un crash causato da un hard disk danneggiato, che rischia seriamente di non essere più funzionante.

Rivolgersi ad un’azienda specializzata

Se si sospetta un crash dovuto al malfunzionamento dell’hard disk o dell’SSD, è importante rivolgersi ad un team di professionisti. Infatti in queste circostante si potrebbe avere la perdita dei dati, quindi meglio prevenire eseguendo un backup e contattando degli esperti.

Cosa fare quando il PC va in crash: conclusioni

I crash del computer possono essere causati da numerosi fattori. Scoprire la causa non è sempre facile, ma il consiglio più importante è salvare i dati in un hard disk esterno e contattare un team di professionisti, come gli specialisti iRecovery, in caso di perdita dei dati.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone