I “Donor” o anche detti “Donatori” …… i pezzi di ricambio per recuperare il tuo Hard Disk

Come molti di voi sapranno l’Hard disk che abbiamo all’interno del nostro PC o Notebook si può rompere o danneggiare. In un Hard disk si possono rompere o rovinare diversi componenti tra cui la scheda elettronica o la testina del disco.

PCB Hard Disk        piatto Hard Disk

Che cos’è la testina?

All’interno dell’Hard Disk sono presenti dei dischi magnetici sui quali tramite una testina vengono scritte le informazioni contenute nel nostro Hard Disk. Quest’ultima scrive sui piatti magnetici del disco utilizzano il magnetismo e senza mai venire a contatto con i piattelli del disco che girano all’interno dell’Hard Disk. La testina si può guastare per diversi motivi, può danneggiarsi a livello di funzionamento elettronico per esempio in caso di sbalzo della corrente elettrica oppure nei casi più comuni si danneggia a seguito di una caduta o di un urto dell’Hard Disk.

Quando la testina si danneggia può provocare diversi danni al disco in quanto va a toccare il i piattelli che come detto precedentemente girano a 7200 RPM o per meglio dire 70 km\h. Il contatto della testina con i piattelli provoca un danno enorme in quanto striscia il disco o nei casi peggiori lo rompe totalmente.

testine Hard Diskpiatti scrisciati hard disk

Una volta che la testina ha rovinato i piatti e quasi certo che anche quest’ultima sia danneggiata. A questo punto bisogna ricorrere ad un recupero dati dell’Hard Disk in modo professionale.

Per eseguita il recupero dati da un Hard disk con testina rotta la prima cosa che dobbiamo fare è trovare un Donor o Donatore, un disco funzionante che abbia caratteristiche di produzione identiche in tutto al disco danneggiato. Solo dopo aver trovato tale disco e sostituito la testina tramite una procedura in camera bianca è possibile iniziare la procedura di recupero dati dell’Hard Disk.

I Donor non sono altro che Hard Disk che hanno i componenti principali quali scheda elettrica o PCB, testina e motore ancora funzionante. Possiamo definire tali come dei pezzi di ricambio per il nostro Hard Disk.

Nel mercato dell’automobile quando abbiamo necessità di un pezzo di ricambio andiamo da uno “sfascia carrozze” nel recupero dati essendo decine di migliaia i modelli di Hard Disk prodotti ogni anno la cosa diventa ben più difficoltosa. Le fonti di reperimento di tali supporti sono molte tra cui il web dove possiamo trovare alcune aziende specializzate nella vendita di Donor. Oggi nel mondo esistono sono 2 aziende che da pochi anni hanno iniziato ad archiviare e vendere donatori. Una cosa è certa, anche queste aziende non possono garantire la reperibilità di tutti i modelli di hard disk nel mercato.

iRecovery già ormai da anni è stata una delle prima aziende in Europa a creare un proprio magazzino interno di Donor dal quale attingere in caso di necessità. La forza di iRecovery nel reperimento di Donor sta nell’aver laboratori in tutto il mondo. Questa è la chiave del successo del gruppo, poter avere diversi magazzini in tutto il mondo geo localizzati dai quali attingere in caso di necessità di testine o PCB per il recupero dati.

Ad oggi tra i laboratori Europei e Sud Americani il gruppo conta oltre 25000 Donatori presenti nel database mondiale.

Il vantaggio di questa organizzazione è quella di poter garantire in caso di bisogno ad ogni laboratorio la spedizione del donor in meno di 24h. Normalmente acquistando nel web o dai migliori fornitori di settore il tempo medio è di 72 ore. In questi casi il tempo è una tangente predominante in quanto se si tarda la ricezione del supporto significa che i tempi di consegna del recupero al cliente vengono ad allungarsi in modo esponenziale.

In molti casi sono proprio questi ritardi a creare grandi problemi al cliente finale.  iRecovery è il partner affidabile nel mercato per i tempi di risposta in casi di recupero dati.

Questa piccola organizzazione è in grado di garantire ai clienti del gruppo irecovery grande professionalità e qualità nei tempi di lavorazione di un recupero dati da Hard Disk.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone