Quando la cancellazione sicura dei dati è obbligatoria?

La cancellazione sicura dei dati è obbligatoria quando il parco macchine informatiche aziendali cambiano di assegnazione ed escono dall’azienda. Ogni qualvolta si cambia il notebook, tablet o smartphone aziendale, i dati in essi contenuti devono essere cancellati, o tramite la cancellazione software o tramite la cancellazione distruttiva.

La cancellazione sicura è un procedimento certificato che permette di non mettere in circolo dati personali, strettamente tutelati dalla legge sulla Privacy (D.LGS 196/2003) e dal Provvedimento del Garante della Privacy del 13 ottobre 2008.

iRecovery effettua la cancellazione sicura per conto di numerose aziende in Italia e all’estero, tramite i suoi laboratori che utilizzano strumentazioni all’avanguardia per la smagnetizzazione, sovrascrittura e distruzione, con certificazione standard di eliminazione DoD 5220.22, riconosciuto anche in America e dalla NATO.

Cancellazione Sicura: Per maggiori informazioni
La cancellazione sicura è una cosa seria, per questo iRecovery utilizza il metodo di demagnetizzazione (degaussing) tramite lo strumento più potente in circolazione: Il Degausser.

Cancellazione sicura dei dati informatici per eliminare traccia del precedente proprietario, cancellazione dei dati sensibili tutelati a norma di legge, rubriche telefoniche e indirizzi email, conversazioni sms e messaggerie come whatsapp, viber o social media. Cancellazione sicura di tutto il contenuto del supporto di memoria.

In poco tempo iRecovery è in grado di cancellare in modo definitivo, i dati contenuti nei sistemi di storage, anche per ingenti quantitativi di supporti di memoria, di qualunque genere.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone