5 migliori servizi di backup online 2017

Quali sono i migliori servizi del 2017 per fare backup online? Ecco quali scegliere.

servizi backup online 2017

Dopo aver visto alcuni dei migliori software per backup 2017, adesso analizziamo i principali servizi cloud che consentono di effettuare il salvataggio dei dati online. In questo confronto sono analizzate le principali caratteristiche di 5 servizi web, per poter scegliere quello che maggiormente si addice alle tue esigenze.

Oltre alle funzionalità più importanti, sono indicati eventuali pro e contro dei servizi, con il relativo costo. Il backup online è un’alternativa al classico salvataggio dei dati su hard disk. Può capitare di sovrascrivere dati oppure perdere file importanti a causa di un malfunzionamento del disco fisso. Per questo motivo può essere una valida alternativa fare un salvataggio sul cloud.

E’ bene memorizzare sul web solo i dati realmente importanti, per evitare di saturare lo spazio a disposizione. La maggior parte dei servizi sincronizza i dati presenti in una determinata cartella del PC, quindi il backup avviene in modo del tutto automatico. Per quando riguarda la sicurezza, la maggior parte dei servizi online esegue la criptazione dei file prima di salvarli sui loro server.

Un’altra caratteristica che accomuna i sistemi cloud è la possibilità di ripristinare il backup di una determinata data. Infatti molti servizi consentono di ripristinare una versione precedente del file, selezionando una particolare data. Infine molto importante anche la possibilità di poter accedere ai file salvati tramite un’applicazione mobile, per avere sempre i dati a portata di mano.

Ecco 5 migliori servizi per fare backup online 2017.

1. Google Drive

Google Drive è tra i servizi di archiviazione dati più utilizzato. E’ gratuito se si utilizza un account Google e si hanno a disposizione 15 GB per salvare i propri file. I documenti creati con Google Docs e gli allegati della casella di posta elettronica, non rientrano in questa quota. L’interfaccia grafica è ben strutturata, ed è facile creare e spostare tutti i file. Ogni documenti può essere condiviso con altre persone, semplicemente fornendo un link di condivisione oppure inserendo l’indirizzo email della persona a cui si vuole far accedere.

Si possono definire delle regole per impedire la modifica dei file. Se si vuole più spazio, è possibile passare al piano dei 100 GB che ha un costo di 1,99 euro al mese, oppure al piano di 1 TB, che costa 9,99 euro al mese. E’ integrato anche Google Foto che permette la gestione ed il caricamento online delle proprie fotografie. Molto comodo il servizio desktop, che consente di sincronizzare tutto il contenuto di una cartella sul PC direttamente con Google Drive.

Pro: si può collaborare su un documento con più persone, spazio gratuito elevato, sincronizzazione dei file
Contro: non sempre è intuitivo accedere alle impostazioni
Prezzo: 15 GB gratuiti, 100GB da 1,99 euro

cloud servizi 2017

2. Microsoft OneDrive

Con un account Microsoft si può accedere a OneDrive, un servizio di archiviazione in cloud che si integra perfettamente in Windows, anche nella versione mobile. Per account Microsoft si intendono tutti gli utenti che hanno un account con Hotmail, Live o Outlook. Sono disponibili 5 GB gratuiti, quindi meno di quelli previsti per Google Drive. E’ possibile cambiare piano passando a 50 GB al costo di 1,99 dollari al mese.

Altri piani molto interessanti consentono di abbinare OneDrive con la suite Office 365, ed in questo caso si arriva ad 1 TB di spazio disponibile. La suite Office 365 comprende Word, Excel, PowerPoint, che può essere utilizzato su Windows, Mac o iPad. Infine nel piano più evoluto chiamato Business, si può collaborare con più utenti, ed ogni utente ha 1 TB a disposizione.

Molto pratica la sincronizzazione delle cartelle del PC, in modo da salvare automaticamente delle specifiche cartelle con i relativi file all’interno. Con Windows 10 e la versione mobile, sono salvate anche le foto scattate con il proprio smartphone ed altri file importanti memorizzati sui dispositivi portatili.

Pro: interfaccia intuitiva, disponibile per Max, iOS, Android, Windows e Windows Phone
Contro: gestione della condivisione dei file
Prezzo: 5 GB gratuiti, 50 GB da 1,99 dollari al mese

3. Dropbox

Dropbox è tra i servizi di backup online più famosi. Ha un’interfaccia semplice ed immediata, inoltre può essere installato su qualsiasi dispositivo fisso o portatile. Tantissime applicazioni si integrano con Dropbox, rendendo l’archiviazione dei file molto veloce. E’ possibile collaborare ad un unico documento con più utenti contemporaneamente, quindi è una valida alternativa ad altri servizi cloud.

Lo spazio gratuito è di soli 2 GB, ma può essere aumentato condividendo il link di iscrizione con gli amici, guadagnando altri 500 MB per ogni nuovo iscritto. In questo modo si ottiene più spazio in modo gratuito. Tuttavia se si vuole un piano superiore, si possono pagare 8,25 euro al mese per 1 TB.

I dati hanno una crittografia AES a 256 bit e SSL, inoltre si può ottenere l’integrazione con Office 365. Per ogni file è possibile ripristinare la versione precedente, ed è molto valida anche l’integrazione con il PC.

Pro: ottima integrazione, semplicità di utilizzo
Contro: costoso
Prezzo: 2 GB gratuiti, 1TB da 8,25 euro al mese

salvataggio dati

4. iDrive

iDrive permette di avere 5 GB di spazio gratuiti, mentre si passa a 52,12 dollari all’anno per 1 TB di spazio. L’installazione dell’applicazione per PC è davvero semplice, grazie ad un software pratico e veloce. Anche l’interfaccia grafica è molto valida ed intuitiva. iDrive genera automaticamente delle cartelle suddivise per la tipologia dei file che andremo a salvare, in modo da avere tutto in ordine.

Il servizio consente di effettuare un backup del sistema completo, per salvare i dati nel cloud e recuperarli facilmente in caso di problemi. E’ possibile schedulare un backup stabilendo il momento in cui deve essere effettuato. E’ disponibile l’applicazione per Windows, Android, iOS e Windows Phone. Anche la sincronizzazione dei file è molto valida, proprio come i servizi visti in precedenza.

Pro: facile da configurare, opzione di backup continuo, backup completo del sistema
Contro: velocità di backup non elevata
Prezzo: 5 GB gratuiti, 1TB da 52,12 dollari al mese

5. Babylon Cloud

Babylon Cloud è un servizio italiano con sede a Roma, che si propone nel mercato B2B ed eroga servizi di storage e backup. Le aziende che utilizzano questo sistema hanno la possibilità di fornire ai loro utenti un servizio di alta qualità e particolarmente versatile. Si possono eseguire backup automatici e si pagano solo le risorse effettivamente utilizzate, essendo appunto un servizio pay-per-use.

Per la massima sicurezza dei dati, Babylon Cloud fornisce un dispositivo USB che consente di proteggere i backup ed i file archiviati. Per tutti gli approfondimenti, è possibile consultare questo articolo dettagliato ed i piani a disposizione.

I migliori servizi di backup online 2017: conclusioni

Per eseguire un backup dei principali dati archiviati sull’hard disk, puoi utilizzare uno dei servizi proposti in questo articolo. Ti ricordiamo che se non sei riuscito a fare un salvataggio dei dati in tempo, puoi contattarci per una consulenza. Possiamo recuperare i dati da qualsiasi dispositivo.