Recuperare dati da hard disk bruciato

Il tuo hard disk si è bruciato? Ecco come recuperare i dati da un hard disk danneggiato e bruciato.

hard disk bruciato

L’hard disk è un componente molto delicato, che può rompersi e danneggiarsi in seguito ad una caduta oppure per un collegamento errato. Come abbiamo visto in passato ci possono essere vari problemi dell’hard disk più o meno gravi. In generale per risolvere un guasto meccanico è necessario rivolgersi a degli specialisti del recupero dati, per poter aprire il dispositivo in una cappa a flusso laminare e riparare il danno.

In altri casi quando l’hard disk ha subito un guasto di natura elettrica, è possibile ripararlo sostituendo la piastra PCB. In ogni caso è sempre meglio consultare il parare di un’azienda specializzata nel recupero dati.

Se si collega l’hard disk esterno ad una fonte di alimentazione non idonea, si rischia di bruciare la piastra e compromettere il dispositivo. In questi casi si potrebbe innanzitutto danneggiare il supporto di alimentazione del box dove è contenuto il disco fisso, oppure si potrebbe bruciare la piastra PCB dell’hard disk.

Nel primo caso, per poter recuperare i dati e continuare ad utilizzare il supporto, si può semplicemente smontare il disco dal box e connetterlo direttamente al PC come hard disk interno. Dato che la parte elettronica del disco funziona, esso viene alimentato e riconosciuto correttamente dal sistema. Quindi è possibile utilizzarlo e recuperare i file.

Se invece si è danneggiata la piastra elettrica dell’hard disk, è necessario sostituirla per riparare il danno. In queste circostanze è opportuno trovare una piastra identica a quella dell’hard disk, quindi si deve smontare la piastra bruciata e sostituire con una identica affinchè il disco riprenda a funzionare.

hdd recupero dati

Nei casi peggiori, l’hard disk può essersi bruciato in un incendio. In tal caso non sempre è possibile recuperare i dati, perché bisogna valutare attentamente l’entità del danno provocato dal fuoco e dal calore elevato generato dall’incendio. Le fiamme possono compromettere in modo permanente le parti meccaniche, danneggiando i componenti interni e distruggendo i dati archiviati.

Per poter stabilire la gravità del danno di un hard disk bruciato, il supporto deve essere aperto in un ambiente adeguato e bisogna controllare eventuali danni provocati dalle fiamme. In alcuni casi si potrebbero essere danneggiate le testine dell’hard disk, oppure nei casi peggiori ci potrebbe essere un danno irreversibile, con la conseguente perdita dei dati.

Recuperare dati da hard disk bruciato: conclusioni

Se il tuo hard disk si è bruciato ed hai bisogno di recuperare i dati, puoi contattarci per una consulenza. Grazie alle nostre tecnologie ed alla cappa a flusso laminare, possiamo aprire in totale sicurezza l’hard disk e verificare eventuali danni meccanici o elettrici, valutando il danno.

Affidati alla professionalità di iRecovery, possiamo sostituire le piastre elettriche danneggiate e riparare danni meccanici recuperando i dati da un hard disk bruciato.