Cosa sono i settori danneggiati e come prevenirli

Cosa sono i settori danneggiati e come si creano? Ecco alcuni consigli utili.

settori danneggiati

Uno dei principali problemi riguardanti i dischi fissi sono i settori danneggiati. Si tratta di particolari aree del disco che hanno subito dei danni, più o meno gravi, e possono causare il cattivo funzionamento del dispositivo.

A volte non è così scontato trovare aree del disco con settori danneggiati, tuttavia ci potrebbero essere dei sintomi che possono indicare eventuali problemi all’hard disk.

Innanzitutto andiamo ad esaminare cos’è un settore danneggiato. Si tratta di un’area del disco che può diventare corrotta e non più accessibile alla scrittura ed alla lettura. Normalmente anche avendo uno o più settori danneggiati non si compromette il corretto funzionamento dell’hard disk. Con il passare del tempo, i settori corrotti possono aumentare e causare sempre maggiori problemi nell’utilizzo del dispositivo.

La presenza dei settori danneggiati può manifestarsi con alcuni sintomi. Ad esempio i file diventano misteriosamente corrotti e non più accessibili. Questo problema è davvero molto grave perché si potrebbe corrompere un file importante e causare danni decisamente elevati.

Un altro sintomo è la lentezza estrema del sistema operativo, che potrebbe impiegare molto più tempo nel leggere e scrivere i file, causando freeze e blocchi improvvisi quando si prova ad accedere ai file.

La continua accensione del led di lettura dell’hard disk mentre non si sta utilizzando il PC, potrebbe essere un sintomo dei settori danneggiati. Però questo sintomo è più difficile da definire, perché potrebbe essere un aggiornamento in background del sistema oppure un processo attivo che causa l’accensione continua del led del disco fisso.

Se si riscontrano alcuni di questi problemi, si può utilizzare un software per definire lo stato di salute dell’hard disk, che permette di verificare se ci sono danni importanti al disco. In tal caso è sempre meglio fare un backup completo dei file, perchè i settori compromessi possono causare una perdita improvvisa dei dati.

I settori danneggiati possono essere di due tipi, hard e soft. La prima tipologia è determinata da danni fisici all’hard disk. Ad esempio possono accadere quando la testina di lettura e scrittura entra in contatto diretto con la superficie del disco. Ciò accade se il disco ha subito un urto e si sono verificati problemi meccanici. L’unica soluzione è riparare le parti danneggiate rivolgendosi a dei professionisti del settore.

settori hard disk

La seconda tipologia si verifica quando ci sono errori logici, causati ad esempio da un virus o malware che corrompe i dati. In queste circostante si possono salvare i dati e rimuovere il virus.

Per prevenire i settori danneggiati sull’hard disk, è importante avere cura del computer. In particolare è consigliato mantenere il PC ben ventilato lontano dalla luce diretta del sole. Se si tratta di un notebook, evitare di far urtare il dispositivo sul tavolo per non danneggiare il disco fisso.

Altro consiglio è utilizzare dei gruppi di continuità ed evitare spegnimenti improvvisi del sistema operativo. Inoltre bisogna utilizzare una protezione contro virus e malware installando un antivirus valido.

Settori danneggiati hard disk: conclusioni

Se stai avendo particolari problemi con il tuo PC ed i sintomi sono quelli elencati in questo articolo, probabilmente ci sono dei settori corrotti sul disco fisso. E’ consigliato rivolgersi a degli esperti del recupero dati come iRecovery, per analizzare le cause e fare un backup delle informazioni prima che sia troppo tardi.